News/Eventi

MECSPE 2019, L'IMPORTANZA DELL'INNOVAZIONE

01 aprile 2019

Stand CAMAR S.p.A. al MECSPE di Parma 2019La MECSPE si conferma anche nel 2019 una fiera di grande interesse per tutta la filiera produttiva, che si tratti della più “tradizionale” asportazione di truciolo o della recente tecnologia di fabbricazione additiva. La posizione strategica di Parma, che risulta essere un polo geograficamente “centrale” rispetto al Paese, permette di ricevere numerosi contatti praticamente da tutta Italia. Negli anni la fiera ha visto una fortissima espansione, che si traduce oggi in una saturazione degli spazi disponibili e nella necessità di un ulteriore ampiamento dello spazio espositivo.
È sempre più chiara l’esigenza di sistemi di produzione intelligenti e flessibili, che grazie alla loro modularità permettano alle aziende di rendere sempre più efficaci e sicuri i loro processi produttivi. In tal senso la CAMAR S.p.A. si sta adoperando per garantire ai propri clienti un portfolio prodotti ricco di componenti innovativi e affidabili, con uno sguardo alle nuove richieste in termini di connettività e tracciabilità della produzione.
È il caso del Gruppo Roemheld, che offre ampia possibilità di monitoraggio integrato nei propri sistemi di bloccaggio idraulici, meccanici e pneumatici. Il sistema di controllo della pressione senza fili F9750 può infatti garantire un monitoraggio attivo della pressione su sistemi pallettizzati di macchine non più recentissime, garantendo un facile retrofit di centri di lavoro già presenti in azienda. Il monitoraggio può essere collegato direttamente al PLC della macchina, in modo tale da garantire una comunicazione bidirezionale al fine di salvaguardare la qualità del processo produttivo.
Anche la Stark, azienda del Gruppo focalizzata sui sistemi a punto zero, sta investendo molto sulla produttività connessa ed elettromeccanica, con prodotti della linea Airtec EC e Connect M. Tali sistemi a punto zero dispongono di sensori capaci di gestire il processo di bloccaggio e sbloccaggio, nonché l’eventuale assenza o rottura del perno in fase di bloccaggio, il tutto in un assieme estremamente compatto (bloccaggio meccanico, sbloccaggio pneumatico). All’apice della proposta troviamo inoltre il sistema a punto zero E-tec, dotato di azionamento puramente elettromeccanico.
Stand CAMAR S.p.A. al MECSPE di Parma 2019La Hilma infine sta studiando numerose soluzioni sia nell’ambito delle morse, con sistemi di connessione per il monitoraggio della forza di bloccaggio, che nell’ambito del cambio rapido degli stampi, grazie ai sistemi tradizionali dotati di sensori o completamente elettromeccanici.
Per quanto riguarda l’assemblaggio, le macchine della CAMAR S.p.A. offrono la possibilità di essere dotate di sensori e sistemi di monitoraggio della forza e della corsa. Nel caso delle presse, un sistema di monitoraggio della Gechter consente di dotare le pressette di un monitoraggio affidabile e preciso, già a partire dalla gamma a ginocchiera o cremagliera manuale. Tale monitoraggio può avvenire anche sulle macchine assistite pneumaticamente o completamente pneumatiche.
Anche la BalTec, con il controllore di processo HPP-25, permette di verificare con estremo dettaglio l’andamento della produzione. Tutte le ribaditrici radiali, a partire dalla serie 151/181 fino alle più grandi, possono essere dotate di tale accurato sistema di controllo della qualità della produzione.
La fiera di Parma, con la sua forte focalizzazione sulla produzione snella e innovativa, con un occhio di riguardo alla tematica dell’Industria 4.0, risulta il palcoscenico ideale per tutti coloro che mirino a rendere sempre più efficace la loro produzione. Risulta quindi chiaro l’orientamento che la CAMAR S.p.A. vuole mantenere per venire incontro alle esigenze dei propri Clienti: un ampio portfolio prodotti, ricco di elementi sempre nuovi e innovativi, una elevata reattività, per fornire risposte sempre rapide e puntuali, l’attenzione al Cliente, al fine di affrontare insieme i problemi per fornire una soluzione su misura.